Alcune attività dell'estate presso l'agriturismo Anatra Felice
laura
ricky
pizza3
pittura
Sonia al parco
sonia
sonia_parco
  • Image

    Laura Benedini • La mamma di giorno

    • “Nasco da una famiglia Veneta di generazioni di agricoltori, la campagna, la terra e i prodotti che ne derivano fanno parate della mia vita da sempre.
      Crescere con il ritmo dei raccolti, le lune, il riprodursi stagionale degli animali da una percezione concreta e palpabile della vita, che va e che viene; che va curata e protetta, a cui va dedicata passione e tempo proprio come con i bambini. In provincia di Verona con mia sorella sono titolare di un agriturismo dove lavoriamo tanto con i bambini e la natura. www.anatrafelice.it
      D'inverno vivo a Milano, più precisamente in Comasina, dove Emma la mia bambina di 6 anni va a scuola. Dopo varie esperienze, centri estivi e laboratori con i bambini in agriturismo ho pensato di continuare a lavorare con i bambini anche d'inverno, mettendo a disposizione la mia casa di via teano 14. Da qui nasce l'idea di aprire il nido in famiglia. Cercherò di lavorare al meglio con i vostri bambini, preparerò pranzetti eccezionali, se possibile con le verdure dell'orto dell'agriturismo che spesso mi porto a milano in grande quantità. La nostra azienda agricola produce riso e qualche varietà di frutta che non mancheranno mai. " La casa di via Teano ha la fortuna di avere un terrazzo di 70 mq dove i bambini potranno giocare quando il tempo lo permetterà. Sul terrazzo pianteremo l'orto e semineremo i fiori. In primavera lo attrezzeremo sicuramente con giochi e sabbiera.

      La mia formazione:

      nel 1997 sono uscita dal liceo Linguistico Virgilio di Mantova e sono venuta a MIlano, ho preso un diploma presso Accademia di Comuinicazione, nel 2000, ed ho iniziato a lavorare in più agenzie pubblicitarie sparse sul territorio come art director, cioè colui che si occupa della parte visiva/creativa delle pubblicità. E' chiaro che non manco di creatività e idee nuove.
      Nel 2006 nasce Emma, a quel punto ho lasciato la pubblicità che mi prendeva troppo tempo e non mi permetteva di stare con lei come avrei voluto, ho iniziato a dar vita ai progetti con i bambini in agriturismo e a portarli avanti con grande passione ed entusiasmo. Ed ora questo nuovo progetto Milanese che inizia con il nido in famiglia, ma già mi stando tanti spunti per offrire altre utili attività sul territorio.

      Emma
      emmaemma
      Prima di partire con questo nuovo progetto ho chiesto la sua approvazione. Dalle 16.30 in poi Emma sarà in casa con il ruolo di "sorellona grande".
      E' molto entusiasta e felice di condividere il suo spazio con altri bambini e non vede l'ora di conoscerli.
  • Image

    Sonia Lorusso • L'educatrice

    • Care mamme, benvenute nel Nido in famiglia Aulielè!
      Io insieme a Laura, siamo pronte per accogliere i vostri piccoli bimbi, a braccia aperte. Il momento del distacco è sempre un pò doloroso e faticoso sia per voi che per i vostri bimbi.  Passare dalle braccia della madre a quelle dell'educatrice è un grande atto di fiducia della madre e del padre, prima ancora che del bambino. Consegnare ciò che si ha di più caro è il gesto che segna una scelta, a volte decisa, a volte timorosa.
      Comprendere i sentimenti è il primo atto di lavoro che, come gran parte del lavoro educativo, non lascia tracce visibili, ma sicuramente lascia una traccia visibile nel cuore di chi viene accolto.
      Proprio così, il nostro obiettivo è accogliere, con amore, con affetto, entrando nella vita dei vostri piccolini a piccoli passi, senza avere la fretta di riconoscesi e farsi riconoscere come figura educativa.
      Sappiamo bene che un bambino si inserisce all'asilo nido solo nel momento in cui si rende conto che il papà e la mamma tornano da lui e gli consentono di ritrovare la sua casa. Questa consapevolezza ci induce ad usare bene il tempo che i bambini trascorrono con noi, certi di poter dare un contributo al loro sviluppo sano, alla loro crescita. Altrettanto consapevoli di "concorrere" al loro sviluppo, ma di non poter sostituire i rapporti insostituibili.
      Pensiamo che dalla relazione che si instaura tra l'educatore e il bambino, possa nascere il germe della socialità, basata su un confronto arricchente e sempre unico, che porta il piccolo ad una maggiore sicurezza in se stesso e lo aiuta ad aprirsi alla relazione con gli altri.
       
      Il nostro comune obiettivo dovrà essere quello di fare del bambino di oggi, l'uomo di domani...
       
      E allora che questo cammino abbia inizio .... 

      La mia formazione:
      Nel 2001 mi sono diplomata come Tecnico dei Servizi Sociali, da allora ho svolto varie attività mantenedo sempre attiva la mia passione per il mondo dell'infanzia, Dal 2009 sono iscritta alla Facoltà di Scienze della Formazione, corso di Laurea in Scienze dell' Educazione. Lavoro permettendo sostengo con grande passione il maggior numero di esami possibile. inoltre Da maggio a giugno2012 ho seguito un corso di formazione per educatori dei centri estivi. Da giugno 2012 ho lavorato part time come baby sitter. Inoltre nello stesso periodo ho preso parte ad un tirocinio presso la comunità casa dell'accoglienza di cinisello balsamo. La comunità accoglie donne sole e mamme con figli minori, in stato di urgente bisogno, gli si offre l'occasione di ricominciare un nuovo cammino insieme al proprio bambino e di riconoscersi come donne e come mamme. Principalmente mi occupavo dei bambini, attraverso attività ludiche o di laboratorio, si trascorrevano insieme i momenti del pasto e della nanna. Adesso sono qui per questa nuova avventura.